venerdì 3 aprile 2009

Quando un ologramma diventa realtà!



L'ologramma è uscito dal mondo fantastico in cui vive. Tra Arcore, Milano e Roma sta in una realtà tutta sua dove qualsiasi cosa dice o fa va bene tutto. Al massimo, se fa qualcosa che va un pò troppo sopra le righe o dice qualcosa che fa restare allibiti, c'è chi per lui che si affretta ad affermare che siamo noi quelli che capiscono male perchè il sommo "è stato frainteso e le sue parole sono state manipolate come al solito". Fortunatamente fuori dall'Italia esiste un mondo molto più reale dal punto di vista informativo e politico. Qui l'ologramma perde la sua aurea vestizione e non è più "l'unto del Signore" ma al massimo è "il Re nudo". I capi di Stato che ridono tutti attorno al nano (e mai come in questa occasione si può verificare come sia nano veramente) sa di quella presa per il culo che fanno in cerchio i ragazzini contro lo "sfigatello" del gruppo. Noi siamo gli sfigati del gruppo, se qualcuno non l'ha ancora capito all'interno di questi nostri confini italici. Mettiamoci a ridere và, facendo finta di non sentire le voci europee sul nostro conto...

11 commenti:

giardigno65 ha detto...

Che figurina !

Danx ha detto...

Massi capirai, ha svecchiato l'incontro. Non facciamo i conservatori!
Fossero questi i problemi di Schilvio!

Juliet ha detto...

che vergogna!!!!

Luce ha detto...

Che schifo!!!!!!!!!

alby ha detto...

La moglie di Obama ha infranto una regola portando la regina verso i "mortali" ed è stato un bene, Silvio ha invece infranto ciò che mai ha conosciuto in vita sua:"l'educazione".
La solita figura da "teletrashman", che come al solito ci fà identificare all'estero come simpatici (mica tanto) bifolchi.

Ilaria ha detto...

Sono in vena poetica: che figure di m***a continua a farci fare???
Come fa a non esserne consapevole??
Tristissimo individuo.

Ciao Teo!
Ilaria

fabio r. ha detto...

ormai siamo vaccinati tutti, o no??

Matteo L. ha detto...

Il fatto di considerare che siamo tutti vaccinati è una sconfitta nostra, credo. Dal mio punto di vista è ora di smetterla di continuare a pensare che quelle di Berlusconi siano uscite normali a cui ci si deve abituare senza dir nulla. Quest'uomo è da 20 anni che fa il bello ed il cattivo tempo sulla pellaccia e soprattutto sulla faccia nostra. Il fatto che prima per l'Europa ed il mondo eravamo Pasta, Pizza, Mandolino e Mafia ed ora quando dici che sei italiano si mettono a ridere e ti dicono "Italia-Berlusconi" ha me ha rotto le scatole veramente. Io non posso continuare a vergognarmi di essere italiano perchè lui le spara grosse sempre.

Marco Iannello ha detto...

Oddio un'altra figuraccia...

Matteo L. ha detto...

Prosegue con la parte due questo post...

Andrew ha detto...

che idiota