venerdì 10 aprile 2009

L'Abruzzo e l'Italia si meritano di meglio!

Ho voluto aspettare un po' di giorni prima di parlare di quanto accaduto all'Aquila e di quanto accaduto nei salotti buoni della politica e dell'informazione italiana in riferimento al terremoto. L'ho fatto perché pensavo che sarebbe stato inutile sfogare la mia rabbia qui, che sarebbe stato poco utile forse. Più passano i giorni, però, e più la rabbia aumenta in me accanto ad una rassegnazione molto forte. Penso agli abitanti di quella grande Regione che è l'Abruzzo e mi chiedo se sia possibile ancor'oggi assistere a queste scene in un luogo che ha subito troppo in questi ultimi decenni. La gente sta morendo e non per colpa di eventi fortuiti. Il terremoto è (forse) un evento fortuito, il fatto di non riuscire ad affrontarne uno non è assolutamente qualcosa di fortuito ma ha una radice di colpa molto profonda, principalmente nel mondo politico a mio avviso. Un giornalista libero di Rainews 24 l'altro giorno diceva che non è possibile riversare milioni e milioni di euro in Sicilia per un ponte sullo Stretto, i cui appalti hanno già dimostrato essere in mano alla mafia, e non dare un euro per la Regione Abruzzo che in questi anni è stata malmenata dalla sorte. Io concordo con questa analisi ma nel Paese di Pulcinella accade questo ed altro purtroppo. Accade che un Ricercatore, grazie ad un sistema creato dal suo gruppo, prevede un terremoto nel giro di poco tempo e non viene assolutamente ascoltato. Ora, io ammetto la mia ignoranza nel campo e affermo che non so da che parte stia la verità. So solo che questo Ricercatore ci ha preso e non penso sia solo questione di fortuna (o sfortuna). So solo che per aver fatto il suo lavoro onestamente si è preso prima dell'imbecille dal signor Bertolaso e poi una denuncia per Procurato Allarme. So solo che il signor Bertolaso non è solo a capo della Protezione Civile ma è anche Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ossia in mancanza di Berlusconi è quello che ha più poteri negli organi di governo di questo Paese, e non dovrebbe dire certe cose. C'è del marcio negli ultimi incarichi dati a Bertolaso, che non è nuovo a queste uscite di pessimo gusto. Dovrebbe chiedere scusa almeno al Ricercatore e invece continua a sostenere la sua tesi, anche dopo i molti morti che continuano a succedersi in queste giornate. La colpa di quanto accaduto in Abruzzo non è assolutamente imputabile ad una singola persona ma ciò che è sicuro è che una singola persona non può avere un numero d'incarichi che contemporaneamente si avvicinano alla decina. E' umano che almeno un paio di questi non li svolgi bene ed è umano anche dimettersi in Paesi diversi dall'Italia. Se non riesci a svolgere bene tutti i tuoi compiti ti dimetti, magari non hai colpe ma a qualcosa devi pur rinunciare. Il fatto è che in Abruzzo nessuno era ed è istruito per eseguire soccorsi immediati. Sappiamo di Regioni che saprebbero affrontare un evento dannoso e fortuito molto velocemente. Perché in Abruzzo no, nonostante le avvisaglie di questi ultimi mesi? Perché all'Abruzzo non sono stati dati finanziamenti per migliorare la sicurezza di tutti gli edifici, nonostante più voci li chiedessero da tempo? Spero per le famiglie delle vittime che possano avere il prima possibile risposte a queste e ad altre domande da parte degli organi competenti. In questo scenario di tristezza e rabbia s'inserisce "a fagiolo" il TG1, il telegiornale della rete maestra della TV pubblica italiana. Susanna Petruni è un nome da ricordare e per chi è informato dei fatti nostrani questo nome non è nuovo. Oltre al video scandaloso che propongo sotto, la signora Petruni è la stessa che da inviata ha tolto la voce a Berlusconi quando dava del Kapo a Schulz in Parlamento Europeo e ha inserito degli applausi fasulli sempre al solito Berlusconi durante un suo discorso all'ONU (gli applausi erano per Kofi Annan che aveva parlato ore prima). Se siamo in mano a queste persone come si può andare avanti? Penso a tutti quegli Abruzzesi davanti al televisore che per un minuto e mezzo si son dovuti beccare gli share televisivi delle varie dirette fatte dal TG sul luogo del disastro. Io non so più che dire. Propongo per il rispetto nostro e per il rispetto delle persone maltrattate con questa informazione l'abolizione del pagamento del Canone Rai. Senza soldi sono finiti e sinceramente non se ne vede l'ora perché stanno raggiungendo livelli scandalosi e assurdi. Voglio dare il mio più sincero augurio di Buona Pasqua a tutte le persone che soffrono in Abruzzo e a voi che leggete questo blog. Spingiamo noi della Rete affinché i problemi di questo Paese si risolvano perché qualche periodo di Pasqua l'Italia se lo meriterebbe.



Copia e diffondi questo banner nel tuo blog

Cancelliamo il Canone Rai

12 commenti:

Sandro ha detto...

Teo condivido pure il tuo post, ma ho tre perplessità da sottoporti:
1) Che intendi quando dici che Bertolaso, come sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, in mancanza di Berlusconi è quello che ha più potere negli organi di Governo? In realtà il Presidente del Consiglio è sostituito dal Vicepresidente del Consiglio o in assenza dal ministro più anziano d'età. Bertolaso è sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri con delega ai rifiuti e non è l'unico: gli altri sottosegretari sono anche Paolo Bonaiuti (delega all'editoria) Carlo Giovanardi (delega alla famiglia, alla lotta alla droga ed al servizio civile) gianfranco Miciché (delega al CIPE); Michela Vittoria Brambilla (delega al turismo); Rocco Crimi (delega allo sport).

2) Non condividendo il fatto che Bertolaso abbia dato dell'imbecille a Giuliani, mi chiedo se effettivamente non sia più utile intanto approfondire se Giuliani "c'ha preso" o se il suo precursore sismico funziona piuttosto che discutere se sia necessario fornire delle scuse.

3) Quali sono la decina di incarichi che Bertolaso ricopre?

Se sono stato lungo chiedo scusa.

Matteo L. ha detto...

1) Bertolaso è Sottosegretario con delega alla Presidenza del Consiglio. Come sai Vice Presidenti non ne esistono in questo Governo e Berlusconi ha più volte dichiarato che dopo Letta considera Bertolaso la persona più indicata per sostituirlo. Io comunque intendevo la frase in riferimento all'accaduto, quindi è logico che i vari delegati alla famiglia, all'editoria, al turismo e via dicendo non c'entrano praticamente nulla. Mi scuso se non mi son fatto capire.

2) Giuliani anche ieri sera in TV ha smentito la frase attribuitagli in cui diceva che il terremoto sarebbe stato a Sulmona (peraltro a 50 km di distanza dall'epicentro e non in California). Lui sostiene che ha parlato solamente di catastrofe annunciata. Ho ripetuto nell'articolo che non so dove stia la verità, so solo che preferisco credere ad uno che mi dice "c'è una catastrofe in arrivo" e poi si conferma il fatto, piuttosto che uno che dopo continue sollecitazioni sostiene "sono scosse normali e non c'è assolutamente nulla di cui preoccuparsi".

3) Il QUASI una decina è azzardato forse, ma fino ad ora, da un semplice tour in Rete ho scoperto che ha gli incarichi di: Sottosegretario con delega alla Presidenza del Consiglio, Commissario Straordinario alla Nettezza Urbana, Commissario Straordinario delle Sopraintendenze Archeologiche di Roma e di Ostia, Presidente della Protezione Civile, Commissario responsabile di grandi eventi (sportivi e non sportivi), da pochi giorni Commissario Straordinario per l'Emergenza nella gestione del dopo terremoto. Ho semplicemente detto che secondo il mio punto di vista, discutibile finchè si vuole, una persona umana non può essere attento a tutte queste mansioni e per questo dovrebbe dimettersi da qualche incarico o non accettarlo quando glielo offrono. Peraltro ho trovato molte interviste in cui persone che dovevano e devono aver a che fare con Bertolaso di lamentano della sua assenza a causa dei troppi incarichi. Non è colpa del singolo, intendiamoci, ma non si può seguire tutto e quindi a cascata non si possono coordinare al meglio e per tempo operazioni di istruzione del personale e di gestione di eventi straordinari come può essere un terremoto improvviso. Se poi deve pure correre in Tribunale perchè indagato per concorso in truffa per lo smaltimento dei Rifiuti a Napoli ha ancora meno tempo.

Sandro ha detto...

-- Vicepresidenti del Consiglio: ho riferito solo come stabilisce la legge 400 del 1988. So che non ci sono vicepresidenti, per questo tecnicamente sostituirà Berlusconi il più anziano tra i ministri. Se poi Berlusconi ritiene diversamente, è una sua opinione del tutto personale, di cui certo occorre tenere conto in una valutazione complessiva, ma che non è quello che dice la normativa.

-- Ruoli di Bertolaso. Per il resto sui ruoli di Bertolaso te lo chiedevo non per polemica, ma banalmente perché non so effettivamente quanti siano. Quindi ti richiedevo solo un'informazione. Ho capito poi il senso di ciò che dici e il senso generale lo condivido anche. Il fatto che ti citassi anche gli altri sottosegredari, era solo per farti capire che non era l'unico.

-- Previsione di Giuliani: nemmeno io so la verità dov'è, ed anzi io auspico che presto si riesca ad approfondire. Se ti va ti rimando sul mio blog in un post datato 09/04 in cui esprimo più compiutamente il mio pensiero.
http://menteattuale.blogspot.com/2009/04/polemica-sul-precursore-sismico.html

Ci tengo a precisare che le mie considerazione non erano per polemica, ma solo per capire meglio cosa intendessi comunicare. Ti ringrazio comunque per la tua disponibilità

Matteo L. ha detto...

Si si non ho mai considerato polemiche le tue richieste, anzi sono bene accette. Io concordo con te sulla normativa, ma credo che il nostro Presidente del Consiglio se ne è sempre fregato delle normative per cui se per lui Bertolaso è una persona che può eventualmente sostituirlo così è e non si discute purtroppo. Grazie delle domande perchè è giusto che spieghi bene il mio pensiero all'interno di un articolo che propongo.

Sandro ha detto...

Figurati ci mancherebbe. Concordo pienamente con l'ultimo tuo commento.

Auguro a te ed a tutti gli altri tuoi lettori una Pasqua serena.

FolleRumba ha detto...

un saluto e tanti auguri

ciao follerumba

Andrew ha detto...

vergogna tg1!

giardigno65 ha detto...

Che schifo!

Auguri (in ritardo)

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)