domenica 28 ottobre 2007

La voce di chi è scomodo per il Sistema!




Non ci sono parole! Un ragazzo che aveva solo 18 anni, Federico Aldrovandi, è stato ucciso in passato da persone che dovrebbero tutelare la nostra sicurezza. E' l'ulteriore segno che in questo Paese va tutto storto, tutto al contrario. Chi è condannato non sconta la pena, ma acquisisce immediatamente l'abilitazione a candidarsi e i partiti lo mettono in Parlamento (grazie a questa legge elettorale porcata). Chi dovrebbe tutelare la nostra incolumità ammazza invece di botte la gente che cammina per strada, tornando a casa da un sabato sera con gli amici. Chi dovrebbe informare su queste cose sta zitto per paura di mettere nei casini un apparato del Sistema Stato. Per fortuna c'è la Rete! Questo video non può restare in un cassetto chiuso a chiave: le immagini ci sono e i media le possiedono..Perché non le mostrano? Ho voluto postare questo video oggi anche se è datato (8 settembre a Bologna). Ho deciso infatti di farlo all'indomani della scelta di Grillo di fissare il secondo V-DAY proprio contro l'informazione italiana malata. Si terrà il 25 Aprile 2008 e questo, per certi versi, mi conforta perché è segno che le cose si prepareranno per bene e con calma, senza sfruttare l'ondata di popolarità attuale che accompagna il popolo dell'8 settembre. Quel popolo, di cui faccio parte, che ancor'oggi è definito l'antipolitica strisciante di questo Paese ma che, ironia della sorte, mostra questi video quando chi di dovere non lo fa. Al V-Day di Bologna son stati dati microfono e telecamera a chi non li ha mai avuti perché scomodo o destabilizzante per il Sistema. Al V-Day in generale è stata data la parola alla gente che ha firmato in massa per una legge popolare costituita da 3 punti chiari, netti, decisi. Si può legittimamente essere d'accordo o meno su ognuno dei punti, ma questa non è antipolitica. O se lo è, allora lo è stata pure la manifestazione del 20 Ottobre o lo sarà anche la Berlusconata-Spallata di metà Novembre dove sembra si raccoglieranno fatalità delle firme contro il Governo, a mio parere queste sì inutili per lo meno Costituzionalmente. Il popolo della Rete deve restare unito, combattere le ingiustizie sempre presenti (vedi ddl Levi-Prodi) e dare voce a chi non ce l'ha. Il 19 Ottobre è iniziato il Processo in cui i Poliziotti uccisori di Federico sono imputati di omicidio.. Vedremo come andrà a finire!

P.S.: Tenetevi aggiornati sul Blog dedicato a Federico Aldrovandi! Da oggi sarà inserito tra i link "da visitare" in TEO NEWS. Qualsiasi blogger volesse nel suo piccolo sostenere la famiglia Aldrovandi nel proprio spazio, linki l'URL! Accetto in qualsiasi momento indirizzi di Blog o siti che aggiornino spesso e più specificamente sul caso. Grazie!

16 commenti:

william nessuno ha detto...

ciao Teo, assolutamnte OT, ricambierò volentrieri il tuo link.
Grazie!
W.

Giò ha detto...

io sono ottimista di natura,quindi spero in un esito GIUSTO, ma con la giustizia di questo paese, andrà a finire come al solito.... ASSOLTI!

Matteo L. ha detto...

Figurati William sono io che devo ringraziarti dato che senza che ti conoscessi mi hai citato sul tuo blog. Il potere di technorati e dei blog è fenomenale e non posso che essero fiero e contento se ho scritto qualcosa che è stato notato, condiviso e citato da te senza che tu sapessi nulla sul mio conto. A risentirci e grazie per il link

Giovanna Alborino ha detto...

sulla giustizia del nosrtro paese non c'e' piu' tanto da raccontare, perche' i risultati li vediamo giorno per giorno...sempre peggio si va'!

daphne ha detto...

non te la prendere...
sono recentemente passata per un'esperienza di merda con due rapinatori, ho praticamente rischiato di venire accoltellata sotto gli occhi di tre ragazzi che non hanno mosso dito....
se non ci fossero stati dei poliziotti a distanza di voce, che sono corsi a soccorrermi, non sarei qui a scrivere.
quindi ringrazio le forze armate.
in ogni caso, scusa per la polemica, sei tra i miei link, non ti senti onorato?

Killo ha detto...

Ciao bello

oulipop ha detto...

Ciao Teo, senza parole..senti se mi imbatto in links che aggiornano sulla vicenda saranno riportati!

Matteo L. ha detto...

Daphne non preoccuparti, non è polemica è dialogo. Purtroppo in questo Paese ce ne è poco di costruttivo e siamo portati a pensare che ogni qualvolta una persona ha un'idea diversa da un'altra allora è polemica. Non è cosi! Tranquilla! Il mio discorso non era generico ma riferito al caso. Peraltro è giusto che ogni "lavoratore" faccia il suo mestiere, per cui se uno decide di dedicarsi alla salvaguardia delle persone e della loro sicurezza (poliziotto) non puo' far altro che intervenire quando ci sono situazioni di pericolo come nel tuo caso. Io son contento per te. Dico solo che io molte volte sono stato allo stadio e molte volte pur essendo con mio padre mi son beccato monetine e altri oggetti addosso dalla tifoseria avversaria senza che i poliziotti del loro settore intervenissero per bloccarli. Una monetina lanciata da lontano o una bottiglia può essere letale come un coltello ma la polizia non è intervenuta. I casi di malapolizia esistono eccome e io me la prendo quando qualcuno non fa qualcosa per cui è pagato, sopprattutto se i soldi son pubblici. Per il resto è più che giusto che tu porta la tua esperienza: in TEO NEWS mai nessuno sarà ostacolato ad affermare le proprie idee e convinzioni, sennò che blog sarebbe?

Giorgia ha detto...

Credo che tra le forze dell'ordine ci siano i buoni e i cattivi come in ogni settore della vita. Chi ammazza un ragazzo come questi poliziotti è comunque giusto che paghi! Ho letto il blog di questi genitori e mi ha molto scosso, ne ho parlato oggi anche sul mio blog e ho aggiunto il link al loro blog perchè è giusto che queste persone abbiano giustizia.

Caramon ha detto...

qsto video lo vidi già qndo fecero il vaffaday...purtroppo la cosa è vergognosa..ovviamente c'è da dire che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, infatti molte persone delle forze dell'ordine si prodigano per noi..purtroppo sono molte le mele marce..
ciao teo ti auguro un buon fine settimana..spero di avere + tempo x leggerti + spesso.
un saluto
ciaoo!

Matteo L. ha detto...

Hai ragione Caramon, come aveva ragione pure daphne. Per fortuna ci siete voi a commentare per dare un'impronta meno "dura" al blog. Evviva la democrazia!

Francesco Candeliere ha detto...

Nel nostro sistema malato capitano anche questi squallidi e dolorosi episodi.Ma quando i nostri capi fanno antipolitica tutti i gioni mi sembra chiaro che il paese perde l'orientamento.Le forze dell'ordine fanno il loro lavoro bene ma sono scoraggiati dalle leggi e dai politici tutti i giorni!!!
Certo chi ha ucciso il povero Federico deve pagare seriamente come deve pagare ogni individuo che commette un omicidio.Siamo il paese dell'indulto,dove se compi un omicidio stai in galere in media cinque anni:ABBERRANTE!!!
Devono andare tutti a casa perchè non se ne può più!!

Francesco Candeliere ha detto...

Dimenticavo...Posso linkare il tuo interessante blog?
Complimenti e ricordiamo che la politica siamo noi e l'antipolitica sta in parlamento!!!

Matteo L. ha detto...

Francesco prima di riponderti sono andato a vedere uno dei tuoi blog. E' molto interessante e abbiamo degli argomenti in comune. Anche io lo linkerò e certamente tu potrai fare lo stesso con TEO NEWS. Grazie del commento, non ho mai dubitato che la politica vera sta fuori dai Palazzi. Mi vien da dire purtroppo però!

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)