venerdì 12 ottobre 2007

Il 14 Ottobre si vota per i moribondi!

Foto di un miraggio!


Domenica avranno luogo in molti seggi italiani le Primarie per il Partito Democratico. Volontariamente, a differenza di tutti i giornali e TG, ho tralasciato l'aggettivo "Nuovo" quando mi son riferito al partito nascente perché probabilmente di tutto si può parlare riferendoci al PD, tranne che di una cosa nuova. Voglio precisare che la mia critica non vuole essere un attacco poco costruttivo destrorso bensì un disagio forte di una persona delusa per aver già visto rompersi in frantumi un'idea che poteva veramente cambiare le cose in questo Paese. Questo partito è già vecchio alla nascita, con idee vecchie e con persone che lo compongono vecchie. Un paio di anni fa, quando non ero ancora ben conscio di che Paese mi circondasse, credevo in un PD Italiano forte, numeroso nella partecipazione della gente comune, pluralista, ambientalista, democratico nel senso stesso della parola ma anche liberale e riformatore. Oggi vedo solo Ds e Margherita che stufi di chiamarsi "Ulivo" decidono di trasformarsi in PD. E' questa la novità? Io sono consapevole di quanto schifo facciano i partiti odierni ed è per questo che saluto questa fusione con disprezzo e rammarico. Un PD vero deve avere in sé molte anime che possano ognuna portare all'attenzione problemi concreti, vicini alla gente. L'attuale partito dei Verdi fa vomitare ma un soggetto che parla di Ambiente e attua un programma a lungo termine per salvaguardare ciò che ci circonda DEVE esserci in un Partito Democratico degno di questo nome e qui non si vede. Forze Socialdemocratiche e nello stesso tempo Liberali-Radicali (quelli veri non la sinistra radicale) devono esserci nel PD e qui non ci sono. La presenza di gente comune che si candida senza aver fatto politica prima e che possa parlare con i cittadini attraverso Internet per stare al passo con i tempi non si vede. Questo per me è il cambiamento necessario, non quello che si sta inscenando in queste ore. Le Primarie tanto acclamate sono finte, sono come dice Grillo le primarie di Topo Gigio: si sa già da mesi chi vincerà, tutti i candidati che potevano dar fastidio son stati fatti fuori al momento della loro candidatura con la scusa assurda che dovevano sciogliere il loro partito... e tutto ciò nel segno della "democraticità" che avrà questo PD. Ieri sera Fassino a "Porta a Porta", quel programma dove il conduttore è l'uomo che farebbe felici tutte le donne...come vedove, è stato presentato come Segretario dei Ds: perché quel partito non è sciolto? Colui che diventerà Segretario Nazionale del PD è iscritto a quel partito e si candida senza averlo sciolto come pretende facciano gli altri? Roba vecchia anche questa! Quali sono le novità? Forse far votare i ragazzini di 16 anni? O dire di candidare il 50% di donne che poi non avranno mai un ruolo decisivo nel Partito? Io sognavo un Partito che potesse raggiungere il 40% di voti alle elezioni con una legge elettorale che si fondasse sul Maggioritario con grande sbarramento, sono invece costretto a vedere la nascita di un PD che attualmente avrà sì e no il 20% dei consensi e che quasi sicuramente dovrà ricorrere nuovamente ai comunisti per battagliare col centrodestra nelle prossime politiche. Molta gente questo lo ha capito ed è stufa! C'è bisogno di persone nuove più giovani, di idee nuove, di Istituzioni nuove perché questo PD non cambierà nulla! Veltroni non cambierà nulla! Il Partito Democratico vero per eccellenza, cioè quello degli USA, ha partecipanti di spicco che vincono il Nobel per la Pace, noi abbiamo il PD che presenta tra le sue file corrotti e pregiudicati. Io per questi motivi il 14 Ottobre non andrò nemmeno per sogno a votare e invito tutti coloro che credono in un vero PD a non votare. La "Casta" deve capire che la gente è stufa di essere presa in giro. Fino a quando non vedrò con i miei occhi che tutto quanto detto sopra si realizzerà, personalmente continuerò da oggi in poi a chiamare il partito nascente con il suo nome vero, cioè ULIVO moribondo. Informatevi e non fatevi fregare!

6 commenti:

Orso von Hobantal ha detto...

ahah... allora non voti :).
Comunque non hai mai sentito parlare di Adinolfi (marioadinolfi.lcannocchiale.it)?

Matteo L. ha detto...

Si Davide. So di quel burattino messo lì dai 2 partiti per fare finta concorrenza al sindaco di Roma. Ma anche se non fosse un burattino non voterei lo stesso il 14 perchè è l'impianto del nuovo partito che non va. Dovrebbe essere la normalità averne più di uno di Adinolfi ma in un impianto generale ben diverso. Questo secondo me eh! Si può essere in disaccordo benissimo con la mia idea, basta che mi portiate motivazioni valide!

Orso von Hobantal ha detto...

Beh, che le primarie del PD siano false come il l(e)ader che le vincerà è cosa nota e risaputa. Chicca: vediamo se nel nostro collegio c'è qualcuno di nostra conoscenza :D
http://www.ulivo.it/liste/collegio_0130.html

Matteo L. ha detto...

ODDIO!! Ma fare un po' di propaganda almeno? Bah, avrà avuto paura!!

pabi71 ha detto...

Ciao Teo,è molto interessante quello che hai scritto.Le mie idee politiche,basta guardare un pò il mio Blog,penso che si noti bene che sono di carattere RADICALE-LIBERALE-ANTIFASCISTA-ANTIPROIBIZIONISTA-ANTICLERICALE-ANTIBERLUSCONI E CONTRO LA DESTRA.
(PREMETTO CHE SONO ANCHE CONTRO PRODI)è risaputo che i radicali sono contro tutti.
Trovo molto giusta la cosa di sottolineare la differenza tra "RADICALI"e"SINISTRA RADICALE",che è un termine odioso che si sono inventati i giornalisti per chiamare una parte della sinistra.
Hai ragione anche sul fatto che non è un partito nuovo,già nel 1993 Marco Pannella era in procinto di fondarlo.
Però una cosa buona forse ne verrà fuori;forse si elimineranno un pò di partiti da entrambe le parti,visto che anche la destra si stà organizzando...sembra forse che ne verrà anche una terza coalizione,quella del centro (gli ex democristiani...)
E' inutile,per quanto poteva sembrare sbagliato il pentapartito,forse è più sbagliato il sistema b-polare,è buono che i politici guardino ai sistemi politici stranieri,però loro hanno un'altra storia...non possiamo attuare quello americano,ne il francese,ne quello tedesco.
Perche?
Noi abbiamo una storia totalmente diversa dalla loro ..la nostra destra non è la destra americana,tedesca,francese ecc...e la sinistra uguale.
Sono sicuro di una cosa;in uno stato che la gente vota a sinistra solo perchè la destra è considerata fascismo (anche io),e la gente vota a destra solo perchè la sinistra è considerato solo comunismo...non può esistere il bicameralismo,però torna il fatto che il pentapartito non va bene,secondo la mia modesta opinione non andrebbe neanche il tripartito ...centro destra -centro - centrosinistra ...si formerebbero tre coalizioni con alla destra quelli che verrebbero considerati estremisti di destra,uguale a sinistra e tutti farebbero le botte per andare al centro per essere considerati moderati.Ma non ci siamo ancora,al centro chi ci và;Berlusconi,che è più fascista di AN e si considera un liberale "che schifo",Casini...Mastella e Co..che si considerano democristiani (non ho parole),la sinistra che è la sinistra,e tutti i partiti più piccoli che dovrebbero schierarsi.I laici,che adesso si dividono tra c.destra,c.sinistra,non potrebbero andare al centro con quelli che si definiscono "democristiani",i radicali uguale e molti altri.Io è un pò che ci penso e mi faccio degli schemi,secondo mè la "soluzione",che in Italia è una parola grossa sarebbe il QUADRIPARTITO
DESRA:F.I. A.N. LEGA ECC..
SINISTRA:RIF.COMUNISTA ECC...
CENTRO DESTRA:UDC ED EX DEMOCRISTIANI ECC..
CENTRO SINISTRA:LAICI,LIBERALI,RADICALI,ANTIPROIBIZIONISTI,ANTICLERICALI,ECC.
NON SAREBBE FACILE LOSTESSO,MA OBBLIGANDO TUTTI I PARTITI GRANDI A COALIZZARSI ED I PICCOLI A SCEGLIERE UNA DI QUESTE 4 OPPORTUNITA' FORSE SOLO 4 GRANDI PARTITI SONO LA RISPOSTA?
Ciao e a presto.

Matteo L. ha detto...

Grazie Pabi71. Ora cerco di analizzare le tue informazioni: 1)sull'anti-Berlusconismo concordo ma non per senso di odio personale come a sinistra fanno, semplicemente perchè una persona con un conflitto d'interessi così grande non puo' candidarsi a governare uno Stato in nome di tutti. Non esiste! In piu' è pluri-prescritto (NON ASSOLTO dunque) e quindi non è adatto a governare. 2) Concordo sulla necessità di eliminare molti partitini ma non sono d'accordo che in nome di questo si faccia un PD che fa cesso. Il PD doveva nascere in nome di ideali forti,veri,pluralisti e non per dare un segno contro i partitini. Questi ideali non ci sono!
3) Il quadripartito ha poco senso secondo me perchè NON ci sono le condizioni per farlo, in primis non si possono coalizzare forze così diverse come sono attualmente presenti nel quadro politico. La Lega Nord per me non è un partito di destra, ma è indipendente e non accetterebbe mai di formare un partito unico, soprattutto con AN che ha idee molto diverse (son nazionalisti!!). Partiti come i democristiani non hanno una collocazione, vanno dove tira il vento: Sono da abolire perchè sono il vero cancro della democrazia dell'alternanza. Infine nel centrosinistra (PD?) manchi di aggiungere una forza ambientalista. L'ambiente dovrebbe essere al centro del dibattito politico, perchè stiamo andando incontro ad una crisi pazzesca. L'Italia non ha un piano ambientale ed energetico decente (per decente intendo che abbia valenza almeno cinquanttennale se non centennale) ma ha i Verdi che stanno all'ambiente come Cicciolina sta alla verginità. Non c'azzeccano proprio! Cambiamo facce, cambiamo costituzionalmente le Istituzioni e poi si può cominciare a parlare di come suddividere le rappresentanze. Bisogna partire dalle fondamenta perchè è li' il marcio. Il PD non toglie il marcio, lo assembla solo un po di più perchè sembri meno presente!