sabato 20 ottobre 2007

Giù le mani da Internet e dai Blog!

Foto di Ricardo Franco Levi


Come avrete potuto sentire anche dai media italiani, l'altro giorno il governo mogio mogio, cacchio cacchio ha approvato (non è proprio così e più avanti capirete perché) un disegno di legge firmato da Ricardo Franco Levi che andrebbe, se approvato, ad imbavagliare la libertà di Internet e in particolare dei blog. La legge infatti prevede che chiunque italiano abbia un blog sia costretto a registrarlo al ROC (Registro unico degli Operatori di Comunicazione) cioè un registro speciale custodito dall'Authority per le Comunicazioni. Qualsiasi persona italiana, dunque, che volesse aprirsi in suo spazio personale in Internet anche ai fini non di lucro (99% dei blog italiani) dovrebbe registrarsi a questo ROC pagando un bollo e stampando carte e certificati tipici della burocrazia italiana. La conseguenza di questa sottoscrizione obbligatoria sarebbe quella che ogni blogger dovrebbe quindi dotarsi di una società editrice ed avere un DIRETTORE RESPONSABILE del proprio blog iscritto all'albo dei giornalisti. Già solo questo pone forti dubbi sulla legittimità del provvedimento che pare molto sovietico in termini di "democrazia". Ad aggravare ancor più la situazione ci sarebbe il fatto che quell' 1% di blog ancora vitali dovrebbe praticamente sottoporsi a controlli severissimi prima della pubblicazione degli scritti. Se per qualche motivo la libertà di parola del Blogger dovesse portare ad usare parole pesanti nei suoi post o i contenuti stessi del post dovessero essere considerati diffamatori dai controllori, allora il rischio sarebbe pure quello di andare incontro a sanzioni PENALI previsti dagli art. 57 e 57bis del Codice Penale. In parole povere: GALERA! Se dovesse passare questa legge sarebbe la fine certificata della Rete Italiana assieme a tutta la libertà di espressione esistente in essa. BISOGNA FERMARLI! Questo Paese non può permettersi un attacco dittatoriale simile. La Rete e i Blogs sono fondamentali! Ne è un esempio ciò che è successo ieri: il Blog del Ministro Di Pietro è stato "attaccato" da migliaia di cittadini e piccoli blogger italiani che lo accusavano di essere stato zitto ed essersi fatto passare sotto senza dir nulla questo ddl pericoloso. Il potere della Rete ha fatto sì che nel giro di un'ora il Ministro abbia dovuto inserire un nuovo post in cui dichiarava che il ddl NON era stato discusso in Consiglio dei Ministri ma furbescamente era stato mascherato da provvedimento di normale routine e approvato così. QUESTA E' DITTATURA! Solo in Cina fanno queste cose assurde! Hanno paura di chi li ha attaccati l' 8 Settembre e reagiscono limitando la libertà di parola ed espressione, DIRITTO FONDAMENTALE certificato dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo. Fortunatamente il Ministro Di Pietro si è scusato con tutti ed ha promesso che questo ddl sarà da Lui e dal suo Gruppo Parlamentare ostacolato in tutti i modi possibili, "anche a costo di mettere in crisi e far cadere il Governo Italiano". Al Ministro, grazie al suo passato e al suo presente, voglio credere ma se tutti voi lettori di blog pensate che questa proposta di legge sia uno scandalo e sia da bloccare IMMEDIATAMENTE, allora FIRMATE IN MASSA la petizione online contro questo ddl liberticida. Per non sapere né leggere e né scrivere, come si suol dire, è meglio firmare per auto-aiutarci senza aspettare per forza la promessa del Ministro, comunque valida e molto apprezzata.

P.S.: Andate nella sezione "I Miei Feed" e aggiungete TEO NEWS alla vostra pagina personale di google, di yahoo etc...!

P.P.S.: Andate sul Blog di Grillo, visualizzate il post "La Cina è vicina con la Levi-Prodi", cliccate Trackback e cercatemi. Troverete il collegamento a questo post. Grazie!

35 commenti:

Matteo L. ha detto...

Confido nella vostra indignazione!

Caramon ha detto...

caro matteo, e solo indignazione può provocare qsta notizia..fra poco ci limitano anke l'aria da respirare.
buona serata matteo e buona domenica :)

sakura ha detto...

Ciao grazie di aver visitato il mio blog, ci metto tutto ciò che è di mio interesse, compresa l'etica dei samurai, di cui se i nostri politici ne avessero un briciolo l'Italia sarebbe un posto migliore

Miss ha detto...

che stronzi ....
tra un po' inventano una macchina per analizzare i nostri pensieri e se non gli piacciono ci resettano la testa o meglio ci fanno pagare multa..
Se al posto di ste cagate pensassero a cose più serie ....

odio l'italia perchè trattano come merde chi non se lo merita e come principi quelli che dovrebbero essere in galera ....

buuuuuuhhhh

Matteo L. ha detto...

Miss con l'ultimo pensiero hai rappresentato bene il nostro Paese. Purtroppo se non nasci già privilegiato la tua vita tenderà ad esser molto più vicina alla m.. che al prestigio e viceversa se nasci con le pezze al cu.. Io confido nell'eliminazione del ddl.. Ma poi... Da chi cazzo è stato votato Levi? Ma chi è?

Miss ha detto...

chi è ???
BUONA DOMANDA

jason ha detto...

Ciao e complimenti al Blog! ;)
Ho linkato di gia il tuo blog :D
per quanto riguarda questo post...posso solamente dire:
I nostri parlamentari fanno veramente pena,si limitano solamente a fare tutto ciò che gli porta guadagno e che non sia contro di loro.
Ormai dire "italia democratica" e' solo un sogno lontano...

Ciauzzz

Caramon ha detto...

già....soltanto i ricchi van avanti..i poveracci sono qlli ke nascono senza qlke politico alle spalle!!!

Killo ha detto...

ok...linkato...sotto la mia foto, c'è lo spazio dedicato a chi mi ha linkato...per entrare in prima pagina col link basta che visiti giornalmente il mio blog e che posti commenti...E' solo una piccola politica la mia...Io linko volentieri...

Masque ha detto...

Gentiloni è già intervenuto per dire che questa ddl è sbagliata e va ritoccata escludendo i blog, quindi si potrebbe parlare di "scampato pericolo" (per ora)

(ti linko volentieri, ma se vogliamo far aumentare non solo l'authority di technorati, ma anche il pagerank ci conviene linkare anche i post!)

olimpianet ha detto...

Ciao Teo!

Complimenti per il tuo blog, è molto interessante!

Anche tu ora sei tra i miei link...

^__^

DR.HOUSE ha detto...

grazie del link! farò altrettanto entro stasera...

a presto!

andrea opletal ha detto...

non credo che questa cosa possa andare sino in fondo ... e confido nel buon senso, se ne è rimasto ancora!

PS. grazie per il link e l'invito sul tuo blog, ti aggiungo ai miei feed e appena metto mano al blog al mio blogroll!

ciao

Olmo ha detto...

... Pensa te... ma un bollo per ogni cazzata che pensano quant'è che cominciano a pagarlo?

daphne ha detto...

per come stanno andando le cose pare quasi di stare in birmania.
anzi no, lì è meglio: almeno non fanno finta che ci sia una democrazia.

DR.HOUSE ha detto...

ok, ho corretto quello che mi hai chiesto...se vuoi che venga ulteriolmente modificato, basta chiedere con drhouse92!

a presto:)

andrea opletal ha detto...

ho agginto il link ... ciao!

Matteo L. ha detto...

Grazie a tutti per i link. Siete molto gentili! Mi consola il fatto che non sono l'unico a pensarla in questo modo, ma siamo in tanti che tentano di cambiare le cose in questo Paese. Ragazzi dobbiamo crederci e continuare. Dopo un'insurrezione nazionale di blogger come noi, il ddl liberticida è già stato messo da parte. Ora devono eliminarlo! Possiamo cambiare il Paese se continuamo a farci sentire. Olmo rispondo a te ed è come rispondere a tutti: avremo già sanato il debito pubblico se si istituisse un bollo per le cazzate Made in Parlamento. Grazie a tutti e continuate a commentare!!

Killo ha detto...

Ciao Teo...(anche io i chiamo come te in realtà)


Grazie per il commento, ora appena riesco posto ancora un piao di trucchetti...

Ascolta, siccome mi stai simpatico e mi piacciono le persone che volgiono migliorare le proprie conoscenze, ti ho linkato in prima pagina e vuol dire che ti guarderò giornalmente...sei tra i blog preferiti...

Matteo L. ha detto...

Grazie Killo ma purtroppo essendo all'università con pc di m... faccio molta fatica a scrivere post per tenere aggiornato il blog. Solitamente scrivo al fine settimana. Spero comunque che continuerai ad entrare in teo news anche se non troverai aggiornamenti sempre pronti! Grazie mille!

La maga delle spezie ha detto...

Incredibile...rimango senza parole quando leggo certe cose!
Che bel paese...

Giovanna Alborino ha detto...

certo che ti visitero' ogni qualvolta posso.
ora ti aggiungo ai miei links preferiti.
Come ho gia' risposto su altri blog, mi auguro che non venga applicata nessuna legge perche' sarebbe privarci della nostra liberta' di pensiero, ed aggiungo che nel caso dovesse succedere, troveremo sicuramente qualche escamotage per evadere!
ciao
gio

Giorgia ha detto...

Ciao Matteo,
bello il tuo blog! Grazie per la visita ti ho già linkato.

Caramon ha detto...

ciao teo!!! cm va??
sn stato un pò impegnato in qsti giorni!
continuiamo a sperare x sta legge.
un saluto ciao!!!

Francesco Candeliere ha detto...

La solita italianata dei nostri corrotti politici.
Spero tanto non decapiteranno i blog!!!
Complimenti per il blog.

dany12 ha detto...

basta,ma quanto sono imbecilli questi qua?mamma mia a chi stiamo in mano!!!!quasi,quasi emigro...

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie