sabato 6 settembre 2008

Io sto con Barack Obama!



Dopo l'esaltante Convention Democratica di Denver, ho appena finito di seguire con attenzione la Convention Repubblicana. Con un po' di ritardo ma ce l'ho fatta. Intanto devo dire una cosa che sento pressante: è invidiabile la campagna elettorale presidenziale degli Stati Uniti, chiunque ne sia il protagonista. Se riguardo in casa nostra al Prodi-Berlusconi bis e al Veltroni-Berlusconi penso di essere fortunato nel non trovarmi nelle vicinanze di un burrone... Sarei tentato diciamo! Fatta questa premessa dovuta, voglio annunciare che se fossi statunitense voterei come Presidente degli USA Barack Obama. Molte cose mi piacciono in lui e molte altre non mi piacciono in Mc Cain. Dalla convention del Grand Old Party sono usciti molti proclami e molte frasi che non mi vanno e che, secondo la mia opinione, non possono portare a quel "Cambiamento" che più e più volte è stato richiesto dal popolo americano. Insomma, "The Dream" (il Sogno Americano) è stato decisamente più rappresentato da Obama che da Mc Cain il cui discorso, come satiricamente sostiene Jacopo Cellophane, è stato talmente noioso che nessuno alla fine si è svegliato per applaudire. Nel dettaglio, parto con il denunciare qualcosa che magari non riscuote appeal tra voi lettori: non mi piace assolutamente la candidatura della Palin. Non perché è donna, ma perché non è una donna!... Ehm! Nel mondo surreale delle quote rosa dove vivo credo che una donna sia fondamentale nel "Potere", figuriamoci, ma deve esserlo nel vero senso della parola. Autodefinirsi un pitbull con il rossetto non mi pare possa rappresentare quei valori propri ed esclusivi di una signora, che dovrebbe sfruttare totalmente le differenze con noi uomini per emergere. Ma oltre a questa piccolezza, mica tanto poi, trovo che il suo discorso abbia puntato quasi esclusivamente alla pancia degli americani e quando si fa così si rischia di spararle grosse, come peraltro capitato. Salta fuori, ad esempio, che "La guerra in Iraq è volontà di Dio". Eh no, signora Palin, non ci siamo. Dio non vuole le guerre, non si chiama Bush di cognome... Opssss! Saltano fuori attacchi duri ai media "di sinistra" (di sinistra?) e quando sento queste cose ANCHE negli Stati Uniti mi girano che quasi comincio a volare. Oggi peraltro i giornali americani pubblicano cose interessanti su di lei: tipo che non ha un passaporto e che non è mai uscita dagli USA (bella mossa per la politica estera) e che il discorso gliel'hanno scritto altre persone con l'obbligo di indicare come si pronuncia esattamente la parola IRAQ... Boh! Trovate qualche altro modo di pronunciarlo? Gran parte degli esponenti di spicco del Partito, tra i quali Karl Rove che è stato lo stratega di Bush nelle varie elezioni presidenziali, hanno sostenuto che la candidatura di Balin è stata per lo meno rischiosa. Mc Cain nel suo discorso, d'altro canto, salta fuori ad un certo punto con la frase "So dove trovare Bin Laden e lo catturerò!"... Wow John, non pensavo avessi amicizie in comune con la famiglia Bush!... Opssss! Oltre a queste cose, comunque, sia la signora pitbull che Mc Cain mi hanno molto deluso sulla politica energetica che intendono perseguire. Non è "Cambiamento" parlare di carbone pulito, non lo è parlare di petrolio e dire che, appena eletti, le ditte petrolifere potranno trivellare le coste statunitensi per cercare nuovo oro nero che renda il Paese indipendente dagli arabi. In una convention per un nuovo cambiamento non può esserci il grido "Drill, baby, drill" (Trivella, baby, trivella) ripetuto alla nausea, tanto da renderlo il jingle della manifestazione. Il "Cambiamento" vero deve essere quello di accettare che il petrolio è finito. Bisogna incentivare le rinnovabili, bisogna sviluppare l'idrogeno nelle auto perché se lo fanno loro noi non possiamo che imitarli nel tempo. Questo per me è cambiamento e Obama dovrà essere sicuro e determinato in questi punti se vorrà essere innovativo in materia ambientale. Insomma, come andrà a finire non si sa. C'è chi sostiene che Obama è avanti nei sondaggi, c'è chi dice che i due candidati sono in parità. Abbiamo altri due lunghi mesi di campagna elettorale davanti per sentire i programmi e per vederne e sentirne delle belle, ma noi italiani a questo siamo già vaccinati perché non ci batte nessuno per quanto riguarda l'ascolto di cazzate pre-elettorali. Per carità, tutta la vita la campagna presidenziale statunitense và. "God bless you and God bless America!".  

P.S.: Approposito di cambiamento propongo un video (qui) che parla di un'iniziativa promossa dalla lista civica "Vicenza-Comune a 5 stelle". Essendo la mia provincia, mi interessa da vicino e penso possa essere spunto per alcune riflessioni. 

38 commenti:

natale ha detto...

siamo in 2 a stare con Obama...

silvio di giorgio ha detto...

ciao matteo,linkato!

Radio Pazza ha detto...

Ciao, Siamo Grex e Bak di Radio Pazza ti va uno scambio link?
Facci sapere per mail a radiopazza@gmail.com

Passa ad ascoltarci su http://radiopazza.blogspot.com

Emidio Cesetti ha detto...

Ok dimmi quando insirisci il mio blog che lo faccio anche io.
A presto.

EC

Andrew ha detto...

anche io sto con obama

ciao matteo

Crocieristi ha detto...

anche io sto con Obama.
ciao

Pellescura ha detto...

l'umanità ha proprio bisogno della palin...

Matteo L. ha detto...

Certo pellescura :)... Ma la domanda è: se il mondo ha bisogno della Palin, chi va a comprare la museruola?

V ha detto...

L'unico che poteva realmente fare qualcosa era Ron Paul!
Obama come McCain faranno politiche sioniste antirusse

Emidio Cesetti ha detto...

Tin ho inserito tra: partnership sulla destra nella zona di colore nero.
A presto.

Emidio

Matteo L. ha detto...

@V: mi auguro che tra sioniste e antirusse volessi mettere una virgola. Oddio a me non pare, però ora come ora una politica antirussa non è il male assoluto eh!

Andrew ha detto...

buona domenica matteo!

emidio ha detto...

vai sulla parte dx sopra il counter!
ciao

Alexandro ha detto...

Senza alcun dubbio McCain sembra una copia fatta male del nostro amico Bush. Però penso che non si debba adulare così aprioristicamente la politica di Obama. Sicuramente è necessario cambiare, ma io non mi aspetterei chissà cosa.

Alexandro ha detto...

Ciao Matteo

Matteo L. ha detto...

Penso che hai ragione alexandro, infatti ho aggiunto a fine post una serie di precisazioni che Obama per me deve fare (in materia ambientale ma potrei citartene per tutti gli argomenti sensibili di una campagna elettorale) se vuol essere veramente innovatore. Vedremo che ci riserverà questo periodo!

V ha detto...

Certo sionista e antirussa sono cose diverse.
Perchè dici che una politica antirussa non sia male?
Credo che bisogna cooperare non iniziare una nuova guerra fredda,ma forse è tardi!
Temo che Israele e gli Usa si stiano preparando ad attaccare l'Iran.
Questo potrebbe essere il via alla terza guerra mondiale.......Con il benestare dei grandi banchieri che nel frattempo faranno un sacco di soldi e instaureranno il Nuovo Ordine Mondiale!

Ros@ ha detto...

E' una convinta anti-abortista e contraria ai matrimoni omosessuali, nonché sostenitrice dell’insegnamento del creazionismo nelle scuole e della pena di morte, oltre che esponente della National Rifle Association.http://en.wikipedia.org/wiki/National_Rifle_Association

Un video pubblicato sul sito ufficiale di Richard Dawkins permette di comprendere meglio le convinzioni religiose di Sarah Palin. Il video mostra Palin chiedere ai fedeli della sua ex chiesa pentecostale di pregare per le truppe americane, che agirebbero in Iraq secondo i piani divini. Un attimo prima aveva chiesto di pregare anche per un gasdotto da 30 miliardi di dollari da costruire in Alaska: anche tale opera è stata ritenuta parte del piano di Dio.
http://richarddawkins.net/article,3068,n,n

e...la ciliegina sulla torta

Su Wikipedia “ripulita” la biografia di Sarah Palin : http://www.articolo21.info/notizia.php?id=7333

Penso che sia sufficiente per fare vomitare una intera nazione!
Per il resto staremo a vedere!
Saluti e... accetto lo scambio di link.
Rosa

Matteo L. ha detto...

@V: Io non credo si stia attaccando l'Iran, Bush sa bene che non è l'Iraq e non credo che nè Obama nè Mc Cain siano così stupidi da fare un passo così grande. Obama perchè prima di tutto perderebbe in un colpo solo tutto il sostegno del popolo democratico e potrebbe diventare uno dei pochi presidenti a non essere eletto per un secondo mandato e Mc Cain perchè la guerra l'ha fatta veramente (a differenza di Bush che ricordo a tutti non ha fatto il militare) e sa chi è attaccabile e chi no, per farla breve!
Per quanto riguarda il secondo tema, è chiaro che una politica antirussa resta pur sempre una politica. E' logico che non è una delle cose migliori da fare ma bisogna essere in due per cooperare, bisogna essere in due per dialogare. Io non sono per attacchi vari indiscriminati e tantomeno per una nuova guerra fredda, ma la Russia deve sapere che gli USA esistono con forza per denunciare i loro abusi e le loro malefatte come, se fossimo in un mondo normale, gli USA dovrebbero sapere che esiste la Russia per denunciare quelli che sono i loro abusi. Tutto questo senza rievocare ogni volta spettri di guerre o tensioni. Io non so cosa bisogna fare, sennò non sarei uno studente ma sarei già a capo della Segreteria di Stato Statunitense ma sicuramente la pace o la guerra, la cooperazione o lo scontro etc etc... dipenderanno molto da che parte dello scacchiere mondiale starà la Cina nel tempo.

@ ros@: grazie di aver portato molti documenti interessanti all'interno della discussione. Io ovviamente prendo le parti di Obama perchè è quello che mi ispira più fiducia e perchè penso possa cambiare un pò gli USA ma logicamente sono italiano e l'elezione di una parte piuttosto che dell'altra non cambierà essenzialmente la mia vita. La cosa che però mi fa parlare delle elezioni americane e che mi fa rimpiangere di non essere in un Paese così sai qual è? E' sapere con certezza che prima o dopo queste magagne della Palin che hai documentato (ma anche di tutti i candidati intendiamoci) verranno fuori e saranno giudicate. Questo non significa con certezza che si verificheranno spostamenti di voti o chissà che cosa, ma almeno il popolo americano saprà chi è chi. Sono stufo di questo insabbiamento delle cose che viene fatto qui in Italia da vent'anni a questa parte. Voglio un Paese con un'informazione che mi dica le cose vere e poi solo così potrò dire che vige veramente il voto democratico.

Informazione ha detto...

Ciao!

Ti ho aggiunto alla lista "Amici"

Manu ha detto...

Ciao Teo sono Manuel di ManuBlog. Ti ho linkato, dimmi quando fai lo stesso, ciao!

Marco Iannello ha detto...

Ciao Teo, linkami pure io faccio lo stesso. Bel blog, complimenti!!

3my78 ha detto...

io voterei Mc Cain.Ma vincerà Obama a mani basse...

Big S ha detto...

bell'articolo.
Ma io non la vedo così positiva come la vedi tu.
Le ultime elezioni americane, tra Bush e Kerry, mi hanno insegnato che non c'è differenza tra democratici e repubblicani, in quanto tutte e due sono schieramenti Liberali.ed è proprio li che sorge il loro male.
Attuano in modalità diverse lo stesso identico progetto.

Passa sul mio blog, ho scritto un articolo sul Ritalin, ci terrei che lo leggessi!!

ciao ciao!

Big S
http://giovaneopinionista.blogspot.com

V ha detto...

Il problema è che nè Obama nè Mc Cain decidono!
I piani mondiali si discutono al Bilderberg,i Rockfeller e soprattutto i Rothschild decidono!
Per la Segreteria di Stato USA non occorre essere informati o in gamba,occorre aver frequentato le persone giuste!

La BOTTEGA di LUIGI BACCO ha detto...

Anche a me piace Obama! Solo che ultimamente va dicendo che è mussulmano...
Per fortuna non saremo noi italiani a votare!

parsifal32 ha detto...

Matteo come da te richiesto ho aggiunto il link al tuo blog in
http://ricette-cucina.blogspot.com
P.S. Anch'io sto con Obama ma vincerà Mc Cain perché i repubblicani sanno fare meglio la campagna elettorale dei democratici e questo succede anche in Italia tra destra e sinistra.
Ciao, blog interessante, ma di quel pop-up che chiede di votarti in home ce n'era proprio bisogno?

3my78 ha detto...

Ho aggiunto il tuo blog fra i link "friends" presenti nel mio.Ciao:-)

Matteo L. ha detto...

@ big s: passo da te il prima possibile. Per quanto riguarda il tuo commento, credo non si possa imputare agli Stati Uniti di avere partiti liberali dato che è la loro storia a confermare questa tendenza. Forse intendevi che in questa maniera non si risolvono sempre tutti i problemi e potrebbe essere un'idea anche giusta ma sennò non si può farci mica niente. Cosa dovrebbero dire di noi allora?

@ luigi: non mi pare che Obama abbia detto di essere mussulmano ma che gli altri abbiano detto che lo è. La cosa che mi pare sicura, correggetemi se sbaglio, è che lui è stato mussulmano da piccolo ma poi si è convertito al cristianesimo. Tutto questo per informazione intendiamoci, non per dire che religione è migliore.

@ parsifal32: sul fatto della migliore campagna elettorale io non sono del tutto d'accordo. Intanto non accomunerei l'italia e gli Usa, per rispetto degli Usa ovviamente. Poi vorrei ricordare che le elezioni del dopo Clinton sono state segnate da qualche furbata di Bush. Sicuramente ha preso meno voti di Al Gore ma poi sembra vi sia sotto uno scandalo denunciato da molte persone di colore che non avrebbero potuto votare al seggio. Il secondo mandato lo si dà quasi a tutti indipendentemente per cui non lo giudico nemmeno. Grazie mille del link.

Grazie a tutti per lo scambio link.

La BOTTEGA di LUIGI BACCO ha detto...

Purtroppo non è così Teo! Il buon Barak ha gridato proprio la frase incriminata "la mia fede musulmana" poi si è corretto subito con "cristiana", ma ormai il video è su youtube il link lo trovi facilmente ...

peccato!

Buon proseguimento, tanto non saremo noi a votare :)

Matteo L. ha detto...

Ho visto. Sarà stata una gaffe! E' stato un pò pirla ma in due mesi ne cambiano di cose!

Marco ha detto...

Grazie del commento, accetto molto volentieri lo scambio link. A presto.

V ha detto...

Scusate,ma anche se fosse musulmano?
Ritengo tutte le religioni mezzi per controllare i popoli,ma non capisco perchè essere musulmani sia peggio che essere cristiani......

Forse credete ancora che l'attacco alle due torri sia opera di musulmani?

Potrebbe essere un male per lui,non posso immaginare come l'abbia presa la lobby ebraica,probabilmente i veri terroristi!

Tengo sempre a precisare che non parlo del popolo ebraico in toto....

Mauro ha detto...

e anche io!

Antonio Candeliere ha detto...

interessanti gli argomenti trattati.

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

sponsoring carotene sink ctos deputies grips preliminary cutting richards mainly truthfulness
lolikneri havaqatsu