mercoledì 30 luglio 2008

No Cav. Day! Ecco quanto è stato detto (ultima parte)

Ultimi video. I più contestati, ma sono da mostrare dato che nessuno l'ha fatto!

Sabina Guzzanti (attrice satirica, autrice, blogger)








Beppe Grillo (attore, comico, blogger)

6 commenti:

BimbaGrisù ha detto...

carino il tuo blog

Adduso ha detto...

Fuori argomento ma ...

Segnalo a tutti questa notizia:

L'avvocato Repici replica: «Barcellona si è messa in pugno Messina»

http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=8663

Imagine ha detto...

è eclatante vedere quanto strumentalizzano questi media servili

Matteo L. ha detto...

Sì, ripeto: si può essere d'accordo o meno con la libertà di parola e con la satira (dato che in alcuni punti è evidente la satira della Guzzanti) ma non è stato detto niente di che a parte cose vere che ovviamente danno fastidio. E' chiaro che un fervente cattolico può criticare le frasi pronunciate, peraltro sapendo che la Guzzanti non è cattolica, ma non vedo come si possa giungere in quattro e quattr'otto a conclusioni efferate non veritiere da parte dei TG. Per quanto riguarda Grillo è sotto gli occhi di tutti che non ha offeso Napolitano... Ma giudicate voi!

Caterina ha detto...

Io sono d'accordo con la contestazione intelligente e la Guzzanti mi ha veramente delusa.
Io che la seguo da sempre.
Ha detto delle cose giuste,okkei,ma porca miseria.
Un minimo di eleganza.
Un minimo.Che facciamo,ci mettiamo allo stesso livello degli analfabeti di destra???
Non basta dire "La Carfagna ha fatto un pompino a Berlusconi ahahahah".
Lo possono fare tutti.
Non è una questione di perbenismo.
E' una questione di classe e di educazione.
E' saper rispondere parlando dei problemi del Paese,e sicuramente la vita sessuale della Carfagna e di Berlusca nn sono fra questi.
No??
Sto dicendo cazzate?
Scusa lo sfogo.
Passa da me,se vuoi.

http://www.caterouse.ilcannocchiale.it/

Matteo L. ha detto...

Io credo che i problemi da affrontare siano tutti: dalle famiglie che non arrivano a fine mese fino agli intrallazzi del Presidente del Consiglio. Cosa significa questo per me? Te lo spiego in due battute: Berlusconi (o chi per lui, ma tanto è quasi sempre lui) può scopare chi vuole? Sì. Berlusconi può mettere chi si è scopato in un Ministero della repubblica? No. E la meritocrazia? E l'impegno? Come vedi da quest'esempio si possono tirar fuori cose importanti nella vita di ognuno di noi. Un satirico o una satirica fanno già tanto e non mi preoccuperei dell'educazione della Guzzanti. Ricordati che un vero satirico non prende in giro le persone, prende in giro i loro pregiudizi.