sabato 22 marzo 2008

Risultati del Sondaggio sulle intenzioni di voto!

Il sondaggio da me postato la settimana scorsa si è concluso da un po' di giorni e ora vi elenco i risultati con qualche commento personale. All'inizio della mia avventura nel magico mondo di Internet ho girato per vari blogs, come fanno tutti, per cercare nuovi contatti (link) e condividere con loro idee e informazioni su come si gestisce uno spazio in internet. Mai, dunque, mi è passato per la mente di linkare blogs politicamente di parte o politicizzati come requisito fondamentale perché personalmente non mi interessava e nemmeno ora mi tocca questo discorso. Questo ve lo devo dire perché sappiate che i risultati ottenuti dal sondaggio non sono assolutamente frutto di una mia ricerca specifica (e quindi tarocchi e taroccati), ma sono solamente il segno di chi gentilmente entra spesso in TEO NEWS e partecipa con i propri commenti allo sviluppo dello stesso. Detto questo, comincio la mia analisi dei dati. Hanno votato 64 persone, ognuna delle quali poteva esprimere un solo voto di preferenza. Per un piccolo blog come il mio è un buon numero di votanti e vi ringrazio tutti! Per prima cosa vi cito tutti i Partiti che, secondo il vostro giudizio, non meritano di avere rappresentanti in Parlamento: hanno ottenuto zero voti, infatti, il Movimento per le Autonomie (alleato al Pdl), la Democrazia Cristiana, l'Unione di Centro con Casini, il Partito Socialista di Boselli e la lista Aborto, No Grazie! di Ferrara. Ad una prima analisi il dato oggettivo è inconfutabile e, per certi versi, inaspettato: a parte il movimento di Raffaele Lombardo e il partito di Boselli, infatti, subiscono una netta sconfitta i partiti che basano la loro forza sui valori cattolici cristiani. Non mi sbilancio oltre perché non ho spiegazioni in materia del perché di questo "non voto", però vi invito a commentare questo post per eventuali precisazioni dato che l'argomento è interessante da trattare. Arriviamo alle preferenze. Devo ammettere che anche in questo caso i risultati, di giorno in giorno, mi hanno un po' sorpreso perché sono in controtendenza con quanto quotidianamente si sente dire in TV: il centrodestra, infatti, incassa il 14% di apprezzamenti divisi tra il Pdl di Berlusconi che ottiene il 10% con 7 voti e la Lega Nord di Bossi che ottiene il 4% con 3 voti. Il dato è ancor più inaspettato data la zona in cui abito (Veneto) dove la presenza di elettori della Lega è molto intensa. Il centrosinistra, invece, ottiene un sorprendente 31% di preferenze divise tra il PD di Veltroni che ottiene il 14% con 9 voti e l'Italia dei Valori di Di Pietro che raggiunge il 17% con 11 voti. Il popolo di internet, l'ho capito fino dagli inizi della mia avventura, è molto legato a Di Pietro, alle sue idee e al suo Partito considerato, non a torto, uno dei pochi rappresentativi e senza condannati esistenti in Italia. Il dato non si poteva dire così scontato, invece, per il PD che riscuote un quattro per cento in più di voti rispetto al Pdl, suo diretto concorrente. Questi due, sicuramente, saranno i partiti che si contenderanno la popolarità maggiore dell'elettorato anche se i movimenti più piccoli avranno, secondo il mio punto di vista e sembra pure quello dei votanti, un ruolo fondamentale nella politica del prossimo governo che gestirà la legislatura. Questo conferma ancora una volta che la balla del voto utile non sta in piedi. Personalmente preferirei scegliere tra due Partiti più che tra due grandi coalizioni di destra e sinistra, ma è indubbio che in Italia esiste una eterogeneità di pensiero che facilita il proliferarsi di piccoli movimenti che rischiano di risultare fondamentali nelle scelte che un Governo deve prendere. Non voglio essere profeta di sventura ma mi sa che, anche senza Mastella, questa situazione riaccadrà pure nella prossima legislatura. Questo mio personale pensiero potrebbe essere confermato dal fatto che la risposta "Altro" del sondaggio ha ottenuto il 12% con 8 voti. Invito tutti i lettori che passano di qui e hanno votato "Altro" a specificare la loro posizione con commenti, perché anche qui potrebbe nascere un'interessante discussione. Al di fuori della lotta per il Governo del Paese ma con buone chances di poter influenzare la politica di entrambi gli schieramenti ci stanno La Sinistra, l'Arcobaleno e La Destra di Santanchè e Storace. Quest'ultima ottiene il 3% con solamente 2 voti mentre la prima ottiene il 10% di preferenze con 7 voti, per intenderci come il Pdl di Berlusconi. Logicamente questo dato va letto nel modo giusto: sicuramente non staranno mai sullo stesso piano Pdl e Sinistra Arcobaleno nel voto degli italiani ma, comunque, questo dato è utile per confermare la tesi da me espressa poco sopra, ossia le decisioni andranno prese anche con loro. Resta solo un argomento da trattare ed è molto importante perché è quello che prende in causa i delusi dalla politica italiana. Coloro che infatti dichiarano che non vogliono assolutamente votare, indipendentemente da tutto e tutti, sono il 6% con 4 voti. Coloro, invece, che dichiarano che raggiungeranno il seggio solo per annullare la loro scheda elettorale sono ben il 20% con 13 voti. Questa percentuale è la più alta di tutto il sondaggio seguita a distanza di tre punti solo dal partito Idv. E' un'ulteriore conferma dell'insofferenza del popolo di internet, ma credo di gran parte degli italiani, verso questa nostra politica poco rappresentativa e ignobile. Oggettivamente, credo che Grillo influenzi questi dati con la sua campagna per il non voto iniziata da poche settimane. Campagna di cui, sinceramente, condivido il fine ma non il mezzo per raggiungerlo. Io non ho espresso preferenza in questo sondaggio perché mi interessava la vostra idea. Dico solamente che più la campagna elettorale avanza e più sorgono in me molti dubbi su cosa fare veramente il 13 Aprile. Ringrazio ancora una volta il Prof. e Costituzionalista Stefano Ceccanti per la risposta (leggi qui) che ha fornito a me e a molti lettori del blog sul tema dell'annullamento del voto, ma ammetto che sono in crisi sulla decisione da prendere ormai in modo imminente. Vedremo! Grazie a tutti per aver votato e vi aspetto numerosi per i commenti!

P.S.: TEO NEWS vi augura di cuore una BUONA PASQUA! Spero per tutti voi sia serena, gioiosa e festosa!

13 commenti:

Caramon ha detto...

Ciao matteo volevo farti i miei + sinceri auguri di una serena e felice Pasqua ^___^

Il Paradiso Dei Dannati
http://paradisodeidannati.blogspot.com

Kenny ha detto...

ciao, complimenti per il blog. Volevo sapere se poteva interessarti uno scambio di link. vieni a trovarmi sul mio blog e fammi sapere.


Grazie e Buona Pasqua!

Kenny ha detto...

ciao complimenti per il blog. volevo sapere se poteva interessarti uno scambio di link. Vieni a trovarmi su ilrompiblog.blogspot.com e fammi sapere.


Grazie e Buona Pasqua!

dama verde ha detto...

Ricambio di cuore gli auguri per una PASQUA FELICE E SERENA.

giadatea ha detto...

hei che lavorone, veramente accurato e risultati direi attendibili, scusa la mia assenza recente ma il tempo è altalenante...

Matteo L. ha detto...

Grazie degli auguri a tutti! Aspetto commenti sul sondaggio.. D'altronde avete votato voi il sondaggio no? :)

William Nessuno ha detto...

La Blogsfera non si è mai caratterizzata per essere di destra (anche se ci sono presenze propagandistiche molto forti), probabilmente il tuo dato va valutato in considerazione di questo fatto...

William Nessuno ha detto...

A proposito, Teo: vorrei mettermi in contatto con te come ti ho già scritto: io sono will@magnethic.it. Grazie.

butterfly.23 ha detto...

complimenti per il post e l'accuratezza delle tue riflessioni post-sondaggio...sui pochi voti ai "partiti che basano la loro forza sui valori cattolici cristiani" che dire?!? io non credo nella Chiesa (e non so se credere in Dio) e penso che alcuni valori vadano riveduti, ormai siamo negli anni 2000, bisogna aprire la mente, allargare le vedute!

Antonio Candeliere ha detto...

bel post

Matteo L. ha detto...

william se vuoi contattarmi scrivimi la tua mail e mi faccio sentire subito.. Non metto pubblica la mail perchè mi riempiono già di pubblicità ogni giorno e non voglio alimentare ancora ste cose.. Sarò felice di scriverti io se desideri..
Grazie per i complimenti al post

oulipop ha detto...

Ciao matteo, ho esposto un mio parere sul referendum del 25 e nello specifico sul punto relativo l'abolizione dell'ordine dei giornalisti.

Sarei naturalmente felice se si aprisse un dibattito.

Il mio punto di vista è contrario all'abolizione e cerco di ribattere punto per punto all'analogo post di Grillo linkato. :)

William Nessuno ha detto...

will@magnethic.it