sabato 15 marzo 2008

Preambolo politico prima della GRANDE NOVITA'!

Cari amici e lettori, probabilmente da oggi l'OPERAZIONE LIBERTA' assume un significato più veritiero ed efficace grazie alle ultime informazioni in mio possesso ottenute nelle ultime ore. Prima però di citare nomi, fonti e darvi tutte le spiegazioni del caso voglio scrivere un preambolo di ciò che è successo questa settimana in politica. Non so se questo si aggiungerà alle innumerevoli schifezze già presenti da decenni nella politica italiana o servirà solo per fare aderire ancor più persone all'OPERAZIONE LIBERTA': è il mio pensiero e mi va di condividerlo. 
Non posso non parlare di Berlusconi. Questo incanto della politica italiana per me è un mistero, è quasi come un Mistero della Fede (e il riferimento non è casuale). La cosa che sicuramente è oggettiva da parte di tutti è che lo Psiconano parla chiaramente e dice cose ben specifiche, di cui non si vergogna. Quello che personalmente non riesco a capire è come si possa votarlo dato che è così chiaro in ciò che dice. Questa settimana ha presentato la candidatura di Ciarrapico, il cui curriculum parla chiaro. Ora che sia fascista o meno conta relativamente per me dato che a sinistra c'è chi non rinnega lo stalinismo. Ciò che più mi interessa è che questo personaggio è un pluricondannato e plurindagato (finanziamenti illeciti ai partiti, vicenda "Casina Valadier", processo Lodo-Mondadori...) e Berlusconi aveva detto che il Pdl non candidava i condannati. Già questo basterebbe per non votarlo! Non contento di ciò, però, il Cavaliere sostiene inizialmente che Ciarrapico è fondamentale per la vittoria dato che possiede giornali non ostili, salvo poi rinnegare tutto il giorno successivo dicendo che è solo uno dei mille candidati del Partito. Ora che sia fondamentale o no per la vittoria finale per me non conta, ma conta che lo Psiconano non ha paura di dire che oltre a possedere Mediaset e la Mondadori (che rappresenta l'80% dell'Editoria Italiana) ha bisogno pure dei giornali di Ciarrapico. In un Paese serio e democratico una persona con questo conflitto d'interessi nemmeno si sognano di presentarla alle elezioni, proprio perché la democrazia sarebbe nettamente a rischio. Non bisogna più pensare a dittatori, a guerre, a militari e tutto ciò che ne deriva quando si affronta l'argomento Regime. Oggi un Regime lo si costruisce con il consenso NON informato della gente e paradossalmente in Italia è già presente una situazione simile con l'informazione giornalistica che ci ritroviamo. Tutto ciò che la gente recepisce oggi dai media nostrani ha molte falle e, in alcuni casi, non è verità nella sua interezza. Viceversa, tutto ciò che non viene detto, perché tenuto nascosto, è verità! Se poi l'informazione è concentrata nelle mani di pochi, questa situazione è ancora più facile che si verifichi. Infine, voglio accennare all'argomento della giovane precaria. Tutti sanno cos'è successo, per cui non sto a ricordare il fatto in sé. Mi limito solo a dire che inizialmente ci sono restato male per la risposta che ha ricevuto dal Milionario coi tacchi, ma quando ho sentito che questa ragazza lo avrebbe votato lo stesso allora ho capito che sotto gatta ci covava. Viene da sé, fatalità, la candidatura proposta alla giovane per il Comune di Roma e viene da sé pure il fatto che sembra che lei sia sempre stata una giovane di AN. Anche in questo caso, mi permetto di affermare che non mi frega di che partito è la ragazza (dopo le sue frasi sinceramente non mi interessa nemmeno più quale sarà il suo futuro) ma ciò su cui mi soffermo è che Berlusconi ha detto ai giornali che non sapeva della sua candidatura. Ora, le decisioni le ha prese solo e sempre lui fino ad ora, tutti sanno che il Pdl è LUI perchè sicuramente non è un Partito (come non lo era FI) e racconta pure la fregnaccia che non sa della ragazza? Silvio, almeno le balle evidenti potrebbero essere risparmiate no? In ogni caso sono sicuro che egli è certo di vincere, perché uno che afferma che Tremonti tornerà al Ministero dell'Economia e che Bossi riavrà un Ministero tutto suo può essere solo un personaggio sicuro di non perdere così tanti voti da minare la vittoria finale. Questa settimana, inoltre, i miei amici ed io siamo stati a sentire Veltroni a Padova che ha detto sempre le solite cose le quali, come minimo, possono essere realizzate avendo una maggioranza di una sessantina di Deputati e una quarantina di Senatori, per cui manco mi ci soffermo su quanto affermato data l'impossibilità che questa situazione si verifichi. Perché, all'inizio del post, vi ho detto che queste cose appena citate possono far sì che molti aderiscano al progetto OPERAZIONE LIBERTA'? Leggete il mio successivo post (PERMALINK QUI) che ho voluto separare da questo e capirete tutto! 

16 commenti:

butterfly.23 ha detto...

ciao matteo...grazie per avermi lasciato un commento per venire a leggere questo post!
trovo interessanti le tue argomentazioni (e concordo)...ho letto anche il post seguente e sono rimasta basita...
complimenti, scrivi benissimo, e visto che in italia c'è la libertà di parola, continua così...spero che questa "operazione libertà" abbia dei risvolti positivi!
a presto...

williamnessuno ha detto...

Ti consiglio di LINKARE ogni volta che lo nomini anche il "PROGETTO LIBERTA'", perchè io mica ho ancora capito a cosa ti riferisci...
:-)

Matteo L. ha detto...

William il link è a destra sotto "Manifesto Operazione Libertà".. In quella parte di home page vedrai anche i blog che hanno aderito fin dall'inizio. Se vuoi partecipare al progetto dovrai linkare il Manifesto sulla tua home page e poi farmelo sapere che ti aggiungo subito tra gli amici aderenti.. Grazie della visita

Matteo L. ha detto...

Invito comunque a leggere e a commentare pure il post sotto a questo. La lettera al prof. Ceccanti è molto interessante e risolve molti dubbi nati in rete in queste settimane.. Grazie

giadatea ha detto...

è bello vederti così impegnato, un po' di speranza per questa società asettica e apatica, poi dicono dei giovani che sono una generazione senza valori

erica ha detto...

ciao matteo! Personalmente non sono d'accordo con Operazione Libertà..ultimamente mi viene in mente L’Iran…E questo tuo ultimo post mi spinge semmai ad andare a votare! A) Una volta ancora Berlusconi ha saputo schifarmi(al peggio sembra non esserci mai limite)il fatto che ci siano persone che lo votino mi risulta a dir poco incomprensibile e l'idea che possa salire di nuovo al governo mi è insopportabile.
B) La risposta del costituzionalista (a proposito, Grande, Teo!Ti fai proprio in 4!) spiega ulteriormente che, anche se 2, saranno LE SCHEDE VALIDE A DECIDERE IL FUTURO DELL'ITALIA. E preferirei francamente che lo decidesse il voto del popolo del blog (come rivela il sondaggino…)
C) Io mi fido di quello che riporti quando riveli le magagne, e non hai detto niente di prorio osceno sul PD in qst post…anzi, sembra che non ti sia del tutto dispiaciuto quello che ha detto Veltroni, solamente “non avrà maggioranza sufficiente” per attuare qualcosa, beh…allora annullare schede o lasciarle in bianco a beneficio degli scrutatori non mi sembra una buona mossa.
Cmq, al di là di tutto…credo che ”l’attivismo” che il tuo blog e “operazione libertà” promuovono siano un’ottima cosa!
A presto!
Erica

Orso von Hobantal ha detto...

Massì, andiamo a votare tutti Veltroni per il BENE del PAESE, in particolare dell'Unicredit, di Capitalia e della Goldman Sachs.
Mettiamo una croce ed ESERCITIAMO il nostro DIRITTO ad approvare una lista prestampata di clienti da soddisfare tramite i soldi pubblici.
PROMUOVIAMO l'UNITA' nazionale tramite l'assistenzialismo alle varie mafie locali.
Votiamo Veltroni per pagare tutti ma pagare meno (see, fra trentanni), così come ci è stato insegnato.
Votiamo Veltroni perché chiedere più autonomia per il Veneto è una cosa sbagliata in quanto EGOISTA, i soldi dei veneti devono servire a tenere aperte le scuole in Calabria.
E ricordamoci che dall'altra parte, c'è il male assoluto, alias lo psiconano, che in pratica fa le stesse cose di Veltroni (e forse meno), ma con meno stile.

I Piddini pensano di essere fighi ma si bevono almeno lo stesso quantitativo di cazzate dei sostenitori del B.

pabi71 ha detto...

ciao Teo,sai che sono schifato sia della destra che della sinistra.
Come hai detto bene tu,come fanno ancora a votare Berlusconi,un partito di mafiosi e pregiudicati?
Io non lo so,il sospetto è che la gente guarda solo la tv e legge i giornali,quindi la domanda trova risposta,in più si parla di V-Day,il punto chiave del 1°,a parte il discorso della legge elettorale schifosa,e la ritroviamo ancora lì,era proprio di mandare a casa i pregiudicati,nonostante le firme abbiano superato di gran lunga il numero minimo ....continuano a rimanere li e a crescere.
Prova a chiederlo con chi in qualche post precedente ha detto ....meglio un mafioso che....
forse la risposta lei ce l'ha.
Ti faccio un saluto a presto.

Melina2811 ha detto...

stò facendo un giro a salutare gli amici di tutti i blog da me preferiti e ad augurare Buona Pasqua. Ciao da Maria

Matteo L. ha detto...

Orsato non so a chi ti riferisci nel tuo commento.. Sul fatto delle cazzate dette da entrambi non mi pare di aver mai lesinato i miei commenti.. Certo è che nel centro destra non mi pare ci sia il male assoluto, ma se cominci a fare l'elenco del conflitto d'interessi nel centro sinistra allora fallo dappertutto.. Sicuramente quando si tira in ballo, ad esempio, la mafia (o le mafie) io andrei molto sul sottile perchè Dell'Utri e Berlusconi dall'altra parte ci stanno e uno ha fondato FI e l'altro lo guida quel partito.. Boh..

Arte ha detto...

i politici fanno tutti schifo! ciao!!!

Proscar ha detto...

i miei migliori auguri di Buona Pasqua!

silvio ha detto...

Auguroni di buona Pasqua!

William Nessuno ha detto...

Matteo nn so come contattarti, non hai una mail e su blogger non vedo i messaggi privati!

Orso von Hobantal ha detto...

Caro Matteo, è facile capire con chi ce l'ho: con chi pensa di risolvere qualcosa votando Waltere.
Il fatto che Berlusconi riesca nell'impresa di renderlo appetibile non è un buon argomento: la sinistra uscente ha mostrato delle pecche tali che nemmeno un socialista (quindi ideologicamente da me lontano) in buona fede dovrebbe riconfermarla.

Stiamo parlando di gente che negli ultimi due anni ha giocato con le nostre libertà in tutti i modi e non entro nemmeno nell'ambito locale perché allora dovrei rispolverare un termine alquanto brutale che il B. adoperò nel 2006, per definire quei candidi veneti che ingenuamente daranno la loro preferenza ar sinnaco dea capitale.

Orso von Hobantal ha detto...

Ah, Buona Pasqua.