domenica 25 novembre 2007

Visioni mistiche della mia generazione!



Molti post sono stati dedicati da me in passato al Partito Democratico fasullo, quello che in gergo io chiamo Ulivo Moribondo. Non mi ripeto ma questo Partito di democratico aveva ed ha ben poco, a partire da alcune votazioni alle Primarie smascherate abilmente, nella loro falsificante ripetitività, da Striscia. Dal giorno della "venuta" dell'Ulivo Moribondo, l'attuale opposizione non ha fatto altro che dire che questa nascita poteva essere uno stimolo per dar vita ad un Partito unitario anche a destra. Pareva fosse una frase giusta e sensata, peccato che ogni tanto mi dimentico che da quella parte ci sta Berlusconi. Silvio è un ologramma, non è una persona fisica vera. E' un essere umano che incarna, al posto degli organi vitali, la pubblicità.. lo spot. E' uno spot pubblicitario che parla e cammina! L'ex Premier ha valutato bene il momento dal punto di vista puramente emozionale, ha notato l'insofferenza presente per l'attuale Governo, ha aspettato che l'ondata V-Day-Grillo si attenuasse un po' e ha colpito. Per carità per colpire colpisce lui, ma se qualche volta c'entrasse il bersaglio gliene saremmo grati. Berlusconi, lo scorso fine settimana, ha svolto una delle manifestazioni più populistiche e antipolitiche che io abbia mai conosciuto e visto, per altro imbrogliando pure in questa occasione. Vado per ordine: ma vi immaginate i giornali se Grillo avesse fatto un raduno del genere? Ne sarebbe uscito massacrato mediaticamente e invece a Silvio è stato dato, in alcuni casi, dello Statista. Ho usato volutamente le parole "avesse fatto" riferendomi a Grillo perché Beppe, infatti, non ha indetto una manifestazione del tipo "ad Silvium": si può discutere fino alla noia, se volete, sul fatto che sono stati espressi molteplici VAFFANCULO l'8 settembre ma il V-DAY è stata una manifestazione nel segno della legalità e prevista dalla Costituzione. Sono state infatti raccolte 350.000 firme in un giorno (le firme stanno proseguendo in tutta Italia) per una Legge di Iniziativa Popolare che prevedeva 3 punti cardine chiari. Queste firme al più presto saranno inviate a tutti i Comuni che le verificheranno e poi le manderanno alla Corte Costituzionale dove verranno autenticate una per una per dare il computo totale. Questo significa rispettare la legge! Berlusconi ha portato sì in Piazza milioni di persone ma le ha fatte firmare su una cosa senza senso, che non porterà a nulla, una cosa demagogico-pubblicitaria appunto che ai fini legislativi non ha valore. E per di più molteplici firme SONO FASULLE come si può ben notare dal video sopra. Chissà dunque perché secondo i media Grillo è l'antipolitica e Berlusconi no! Molti giornalisti pagati per lavorare dal Presidente hanno giustificato la non antipoliticità della manifestazione dicendo che è nato un nuovo Partito Politico e che, quindi, per definizione il raduno era dentro ai cardini della politica... CAZZATA O STRONZATA? Ora, di nuovo in questo Partito rispetto a Forza Italia c'è solo il nome (PPL ossia Partito dei Pregiudicati in Libertà) ma se anche fosse veramente nuovo ed innovativo, cosa che non è assolutamente, sarebbe giustificabile far nascere questo Movimento secondo le rigide voglie di un solo Capo eliminando del tutto non solo il coinvolgimento popolare ma anche quello degli stessi funzionari di FI? La Prestigiacomo a Ballarò ha detto che non sapeva che la manifestazione prevedesse la presentazione di un nuovo Partito... Prestigiacomo cioè un ex Ministro del Governo Berlusconi! Non Bondi, Cicchitto, Bonaiuti o OGM simili. Un Partito serio e unico, che sia di destra o di sinistra, deve prevedere una collegialità e una partecipazione dei cittadini straordinaria. Nelle Piazze, nei Palazzetti, in Rete la mobilitazione popolare deve essere accentuata al massimo cosicché ognuno possa nel suo piccolo portare idee, consigli, stimoli, problematiche, speranze. Solo successivamente si può elaborare la Carta di Identità del Partito con un Manifesto che ne esprima i valori fondanti. E solo a quel punto chi sente la necessità, la voglia e ha l'abilità e la forza di poter guidare questo Partito si mette in gioco insieme ad altri per poter essere eletto con delle Primarie vere e perché no pure cruente (come avviene negli USA) nell'interesse primario dei cittadini. La Politica deve essere ridata ai cittadini. Democrazia significa proprio questo e quella forma che arriva "dal basso" è proprio ciò di cui questo Paese ha veramente bisogno!

21 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

"La politica deve essere ridata ai cittadini"

Giusto, sarebbe sufficiente che una volta eletti rispettassero il loro mandato ed i programmi fatti in campagna elettorale.

Non è poi così difficile ma forse invece sì....

Caramon ha detto...

io oramai mi sto sempre + discostando da questo mondo..ho capito ke è qlkosa di alieno x me..

giadatea ha detto...

personalmente vorrei un rirotno autentico dei valori ispiratori di giustizia e libertà, ma fino a quando non si è sotto la morsa dell'oppressore non ci si rende conto dei valori reali e di quanto sia giusto difenderli e onorali con dignità, cosa che manca alla politica attuale.
Comunque, se mi concedi una parentesi decisamente più soft, vorrei segnalarti un sito che ho creato per portare avanti un progetto di sostegno alla popolarità sul web tramite una sorta di scambio link coperativo, trovi tutto (più o meno, il sito l'ho fatto oggi ed è il mio primo sito....) all'indirizzo
http://altapopolarita.altervista.org/index.html
si accettano suggerimenti!

Matteo L. ha detto...

Daniele è difficilissimo. Appena eletti cambiano una marea di gruppi parlamentari, figurati se riescono a mantenere quello promesso in campagna elettorale.
Giadatea sostengo in pieno il tuo progetto. Ti commento con le mie idee (e forse con degli aiuti) nel tuo blog al più presto. Caramon il mio consiglio è di discostarti dalle idee ma non dal movimento. Quelli della Casta non aspettano altro di prenderci per sfinimento. Non facciamo il loro gioco, bisogna continuare ad incalzarli sempre e comunque. A domanda non sanno rispondere mai. Purtroppo i nostri giornalisti di domande vere ne fanno poche. Noi popolo del web dobbiamo ottenere quello per cui i nostri politici sono stati chiamati a rappresentarci

Giovanna Alborino ha detto...

per fortuna che non ho ideali politici, ma per me e' un dispiacere pensare che ormai tutto e' politicizzato..
un saluto

Francesco Candeliere ha detto...

Teo bravo.La politica spetta al popolo!!!
Il problema è che ogni popolo ha il governo che si merita,questo mi preoccupa tanto.
La mancanza di cultura e di informazione è il dramma di questa nostra società sempre più vuota e aggressiva.Speriamo bene.
Bravo....hai fatto bene a ricordare che Grillo è la politica e che l'antipolitica si annida in parlamento.
A presto

Matteo L. ha detto...

Francesco io credo fino ad un certo punto che il popolo ha il governo che si merita. C'è molta gente che tenta di cambiare le cose ma non ci riesce in tempi rapidi. Il V-Day, le donne che scendono in Piazza, il NO-Dal Molin etc.. sono movimenti di gente comune che vuole cambiare lo Stato e lo status quo ma non c'è supporto dall'intero popolo perchè chi dovrebbe informare correttamente non lo fa. Al vecchietto di 75 anni non puoi dire che vada in internet ad informarsi da solo, ha bisogno di un'informazione libera, indipendente e corretta che gli dica le cose perchè è cresciuto con dei limiti oggettivi che noi non abbiamo. Poi se resta inerme è un altro discorso ma intanto diamo a tutti la conoscienza (l'Italia è tra i Paesi più vecchi al mondo) e poi vediamo se la gente ha il Governo che si merita. Logicamente tutto ciò prescindendo dal fatto che le facce e le teste in politica devono cambiare!

oulipop ha detto...

ma infatti ..se solo pensi che Bossi pochi mesi fa inneggiava allo sciopero fiscale, beh ritengo che sia no queste condotte anti politiche ma anche prossime all'illegalità..mentre Grillo, (senza mai dimenticare che è un comico) ha fatto un buon lavoro per la pars destruens, ora bisogna pensare alla costruens che certo non può essergli delegata che altrimenti si che andiamo nella demagogia spinta..

ArabaFenice ha detto...

Da persona né di destra né di sinistra ma da afflitta da pessimismo cosmico leopardiano per ciò che riguarda la politica mi sto rassegnando ad una politica che, da qualunque parte, è sempre più propaganda e sempre meno contenuti.
Al contrario del V-day che è stato qualcosa di concreto e inarrestabile. Spero che le firme raccolte abbiano un seguito. E spero in una iniziativa di questo tipo che dia voce al malcontento degli italiani circa il problema sicurezza e certezza della pena. Bel blog, ricambio il link volentieri.

Leone paziente ha detto...

Finchè le caste colluse con le mafie ci governeranno e noi, in silenzio, subiremo tutto allora questo paese cadrà sempre più nell'oblio....
La democrazia dal basso è possibile solo in un paese che ha la forza ed il coraggio di abbattere le oligarchie!!!!

Matteo L. ha detto...

Oulipop concordo con la tua idea per altro già espressa da me in un post passato.
Arabafenice grazie del link e degli apprezzamenti. Io credo che le firme a qualcosa porteranno. Molto probabilmente i nostri politici non hanno ancora capito cosa è successo loro l'8 settembre. Non l'hanno capito perchè non sanno cos' internet e la Rete. Quando le firme arriveranno a Montecitorio e là saranno filmati in diretta per verificare che vogliono fare di questa proposta di legge popolare allora saranno smascherati. In Rete ci sono più di 200 loro testimonianze (con nome e cognome) a favore di questa legge. Poi vediamo al momento del voto!!..
Leone bentornato. Concordo con te ma non solo son da abbattare le oligarchie ma bisogna pure tracciare una linea di demarcazione netta tra affari politici e affari economici. Fino a che questa non esiste sia la destra sia la sinistra possono fare quello che vogliono

Matteo L. ha detto...

Oulipop concordo con la tua idea per altro già espressa da me in un post passato.
Arabafenice grazie del link e degli apprezzamenti. Io credo che le firme a qualcosa porteranno. Molto probabilmente i nostri politici non hanno ancora capito cosa è successo loro l'8 settembre. Non l'hanno capito perchè non sanno cos' internet e la Rete. Quando le firme arriveranno a Montecitorio e là saranno filmati in diretta per verificare che vogliono fare di questa proposta di legge popolare allora saranno smascherati. In Rete ci sono più di 200 loro testimonianze (con nome e cognome) a favore di questa legge. Poi vediamo al momento del voto!!..
Leone bentornato. Concordo con te ma non solo son da abbattare le oligarchie ma bisogna pure tracciare una linea di demarcazione netta tra affari politici e affari economici. Fino a che questa non esiste sia la destra sia la sinistra possono fare quello che vogliono

LauBel ha detto...

ora trovo meraviglioso come gli "alleati" si parlino male tra loro... an contro udc contro fi... wow, che carosello!

DR.HOUSE ha detto...

ciao...se ti va passa da me, ho aperto una petizione contro la vivisezione, all'interno del mio blog se vuoi, c'è un link che ti porta allo statuto della stessa.

a presto, da: http://drhouse92.blogspot.com/

giadatea ha detto...

ciao, volevo dirti che è pronta la prima lista, la trovi all'indirizzo www.altapopolarita.altervista.org
e buon weekand

ettore ha detto...

la politica ormai e' giochi di potere e interessi di partito.
ai cittadini non pensa piu' nessuno.

teo ti va di fare uno scambio link???
www.altrifatti.altervista.org

ettore ha detto...

la politica ormai e' giochi di potere e interessi di partito.
ai cittadini non pensa piu' nessuno.

teo ti va di fare uno scambio link???
www.altrifatti.altervista.org

Stefania (alias zstefy) ha detto...

ciaoo!se la si prende sul ridere la firma "Nano piduista" è veramente bellissima :-)) se si medita seriamente, vengono i brividi a pensare alla politica di oggi. Sto leggendo "La scomparsa dei fatti" di Travaglio e ad ogni pagina mi monta su il nervoso..a presto!

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)