martedì 1 gennaio 2008

Discorso di Capodanno!



Ho avuto modo di vedere in giornata su internet il video del discorso di Capodanno del Presidente della Repubblica.. Ieri sera ero troppo impegnato a cucinare gli Antipasti per buttar via il tempo così! La cosa grave è che questa mia ultima frase non è una provocazione, bensì la verità. Il video postato sopra di Grillo vuole rappresentare la vera provocazione, ma nel contempo è discorso veritiero di quella che è la situazione italiana oggi nonché indice foriero di ciò che nel 2008 potrebbe far cambiare veramente il nostro Paese. Il discorso di Napolitano è di una nenia pazzesca (invito ad andarlo a vedere qui) e ricco di "politichese" per tutti i suoi 15 minuti. Il buon Giorgio, da vecchio della politica quale lui è, cita molti problemi italici giunti all'attenzione di noi cittadini senza svilupparne concretamente nemmeno uno. Parla di cose vecchie e solo nell'ultimo secondo parla di giovani per accaparrarsi forse qualche grazia pure da noi, dato che il suo discorso è studiato in ogni punto per fare in modo che vada bene a tutti e non scontenti nessuno. L'obiettivo ormai di qualsiasi Presidente della Repubblica a fine anno è quello di avere il minor numero di critiche possibili il giorno dopo il suo proclama, ma così facendo si finisce col parlare del nulla invece che dei problemi concreti. D'altronde capisco anche che non si può pretendere tanto da un arzillo vecchietto che non riesce (come invece riuscirebbe un giovane!!) a vedere il futuro. Lui può solo vederlo attraverso gli occhi di una persona della sua età, cioè di uno che spera di svegliarsi alla mattina ringraziando Dio per avergli dato una giornata in più da vivere. Il rispetto per gli anziani è d'obbligo, ci mancherebbe, ma ad 83 anni devi andare in pensione e basta. Ti dicono che vogliono eleggerti Capo dello Stato? Dovresti rispondere "No Grazie, vado in pensione!" solo riflettendo su quanto hai già rubato dalle tasche degli Italiani dal Dopoguerra ad oggi. Napolitano parla di lavoro e di morti sul lavoro e fa quasi la lacrimuccia parlando dei 7 morti di Torino: è stato per cinquant'anni in Parlamento e non ha fatto nulla, pur essendo Comunista.. Stia zitto! "I morti sul lavoro" è un problema che esiste da sempre in Italia, nessuno dice che nel nostro Paese ogni anno muoiono in modo innocente un quantitativo di persone pari a quelle decedute nel crollo delle Torri Gemelle.. Ogni anno!! Non fa notizia questo. Giorgio parla poi, non si sa con quale autorità, dei Giornali Esteri denigrando il loro operato quando denunciano i veri problemi italiani (LORO!?) e sottolineando solo i pochi aspetti positivi da essi trattati nei loro articoli. Non cita nemmeno il "New York Times" (vedi articoli e video incriminati) forse per paura che la gente capisca veramente da quale informazione bisogna trarre spunto. Napolitano sa benissimo che la gente è stufa della "Casta Politica" e per questo dedica solo un minuto alla grave situazione politica italiana, sostenendo solo che il Paese ha bisogno di Riforme: grazie al c..., non ce ne eravamo resi conto senza di lei Presidente! Parlando della fierezza di essere italiani tratta di "Opere d'arti" riportate in Patria. Ora su questo oggettivamente non c'è discussione ma se si arriva a parlare di ste cose significa che siamo proprio alla frutta. Manca solo che ci mettiamo a parlare di Pizza, Pasta e Mandolino e poi sul serio c'è da preoccuparsi se non si è nati in Italia! Il Capo dello Stato poi cita un concetto che in una Democrazia compiuta, quale dovrebbe essere la nostra, e nel 2008 dovrebbe essere già acquisito come normale ed è "l'indipendenza dei tre poteri fondamentali". Magistratura indipendente in Stato libero ed indipendente! Sembra di essere agli albori di una democrazia e invece siamo in piena attualità con i Giudici che sono trasferiti di sede per bloccarli in ogni loro mossa ed impedirne le indagini contro chi sbaglia ed è al Potere. Logicamente Napolitano non prende posizione dicendo che ha piena fiducia in tutte le Istituzioni. Infine abbozza la questione Ambiente con il problema Rifiuti annesso. Non una parola contro gli inceneritori che sono una tra le prime cause nazionali di incidenza tumorale nella popolazione (con meccanismo che nel caso tratterò più avanti nel tempo in uno specifico post), non una parola sulla "Raccolta Differenziata" e sulla parola "Riciclaggio" che ci permetterebbero, se attuati in modo efficiente, di abolire dal vocabolario il sostantivo "Rifiuto" dato che non ne esisterebbe più uno da considerare tale. Queste cose le dovrebbe dire una persona che come compito ha quello di fungere da stimolo per il Legislatore ad agire verso il miglioramento del proprio Paese, ma forse sono temi non conosciuti. Basta messaggi così inutili a Reti Unificate! Il Presidente della Repubblica si limiti a fare gli Auguri di Buon Anno senza aggiungere altro, così facendo i Partiti, almeno per il Primo dell'Anno, non saranno più costretti a far confezionare dai propri media servizi insensati sulle reazioni al discorso. Libera Informazione in Libero Stato! V-DAY 25 Aprile, V-DAY 25 Aprile, V-DAY 25 Aprile!

P.S.: Il 3 Gennaio compio gli anni! Grazie in anticipo a chiunque mi farà gli auguri!

25 commenti:

Lele ha detto...

Sicuramente questo discorso sarebbe stato più apprezzato.....!
Ciao Matteo e buon inizio anno....!

sabrina ha detto...

...concordo su tutto quel che hai scritto...augur per il nuovo anno Teo!

Miss ha detto...

rivoglio ciampiiii
vecchio si .. ma molto intelligente

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Buon inizio anno!!!

Io del discorso di Napolitano ho visto stralci nei tg il giorno seguente e ho capito al volo che era il solito discorso di ogni anno.... Ridatemi Pertini!

Matteo L. ha detto...

Il ruolo del Presidente della Repubblica deve essere enormemente rivisto nella Costituzione secondo me. Il ruolo di garante delle istanze politiche e di rappresentante dello Stato va bene ma non molto di più. A lui devono essere tolti tutti i diritti politici che ha ora (sciogliere Camere, nominare Ministri e robe simili), deve essere tolta la nomina di Presidente del CSM che deve andare ad un Magistrato serio e non a un ex politico e deve poter essere eletto dal popolo sovrano attraverso il meccanismo delle Primarie serie e non dal Parlamento che non rappresenta più nessuno tranne che se stesso. Le logiche di potere e di spartizione delle poltrone non devono esistere più nell'elezione del Capo dello Stato. Non ero nato al tempo di Pertini ed ho vissuto il tempo di Ciampi. Entrambi sono persone che dall'esperienza della Guerra hanno imparato ad avere il giusto approccio nei loro incarichi politici ma continuo a pensare, come detto, che il Presidente della Repubblica sia un ruolo ormai da cambiare a fondo nel quadro politico ed istituzionale odierno. Partendo dal fatto principale: cambiare le facce!

Miss ha detto...

teo mi sono iscritta a tecnorati :D

Miss ha detto...

buon annoooo

Miss ha detto...

buon compleanno volevo dire upssss

pabi71 ha detto...

ciao teo,buon compleanno.
riguardo alla tua segnalazione,sono negato in inglese,mi dispiace.anche io faccio sempre le botte in technorati.
spero che tu riesca a risolvere il problema.auguroni di nuovo per il tuo compleanno.
ciao a presto.

DR.HOUSE ha detto...

buon 2008, e sempre W beppe!

http://drhouse92.blogspot.com/

Paolo ha detto...

BUON COMPLEANNO VEEEZZ!!! TANTI AAAUUUGGGGURI!!!

Killo ha detto...

Auguri bello...sono d' accordo con te

Matteo L. ha detto...

Grazie pabi, grazie killo e grazie paolinho.. Vi ringrazio per gli auguri che mi avete fatto.. Paolo ci vediamo sto fine settimana che vi dico della festa di compleanno :)..

giadatea ha detto...

anche se in ritardo, agurui, e i tuoi post sono sempre delle vere chicche

LauBel ha detto...

ehi.... augurissimi!!!!

vecchiatalpa ha detto...

condivido in gran parte. ciao

pabi71 ha detto...

ciao teo,un saluto.

kiko ha detto...

ciao, passavo di qui x caso e trovo il tuo blog molto interessante, che ne dici di uno scambio link?
fammi sapere x mail o sul mio blog, su
http://kikocara.blogspot.com.....
a presto
kiko

giadatea ha detto...

talmente fusa di cervello (causa lavoro intensivo durante il giorno) posso limitarmi ad augurarti anche io un buon anno?

Gemella Monella ha detto...

concordo. e auguri, anche se in ritardo

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu